ARCHIVIO STORICO CV

L’emeroteca digitale del Corriere Vinicolo – “Archivio Storico CV” – raccoglie le copie in formato digitale del settimanale e organo d’informazione di Unione Italiana Vini, a partire dal primo numero de Il Commercio Vinicolo, dato alle stampe presso la tipografia Enrico Gualdoni di Milano a fine di novembre 1928, per essere pronto sabato 1° dicembre. Fondatore e primo direttore della testata fu Arturo Marescalchi (1869-1965), enotecnico, politico e intellettuale: certamente una delle più importanti figure del vino italiano nella prima metà del XX secolo. Nell’aprile 1950, per meglio rappresentare l’evoluzione del comparto e dell’Associazione che rappresenta, Il Commercio Vinicolo divenne Il Corriere Vinicolo, nome che ancora oggi contraddistingue la testata del più importante foglio italiano del vino.

La digitalizzazione delle pagine del Corriere Vinicolo è parte del più ampio progetto di tutela e valorizzazione dell’Archivio Storico di Unione Italiana Vini.

Il processo di digitalizzazione de Il Corriere Vinicolo è cominciato nel mese di luglio del 2019 ed è in corso. Sono al momento disponibili, in formato Portable Document Format (Pdf) con Optical Character Recognition (OCR), tutti i numeri del Il Commercio Vinicolo dal n. 1/1928 del 1 dicembre 1928 al n. 12/1950 del 1 aprile 1950, e quelli de Il Corriere Vinicolo dal n. 13/1950 dell’8 aprile 1950 al n. 51-52 del 24 dicembre 1984, per una consistenza totale di 2.628 numeri, cui corrispondono 17.580 pagine.

Per informazioni è possibile scrivere a corrierevinicolo@uiv.it

EMEROTECA DIGITALE CORRIERE VINICOLO